Non solo mostri

Posted on 27/03/2011

0


Ma anche cattivo funzionamento della tiroide. Non abbiamo bisogno di aspettare una nuova Fukushima occidentale prima che sorgano certi effetti sulla nostra salute.
Misa Inazumi, medico della Radiation Effects Research Foundation di Hiroshima e Nagasaki ha messo in evidenza gli effetti che sorgono addirittura dopo 60 anni dai disastri nucleari.
Selezionando da un campione di 4000 persone ha rilevato che i soggetti avevano comunque un disturbo di qualche natura. Dai tumori maligni alle cisti, ai problemi di tiroide e noduli.
Ma c’è qualcosa in più nello studio della Inazumi. Sembra appunto che la prevalenza dei disturbi sia direttamente proporzionale alla dose di esposizione alle radiazioni e inversamente proporzionale all’età dei soggetti nel momento in cui l’esposizione è avvenuta. Questo vuol dire ovviamente che più si è esposti alle radiazioni e più si è giovani più si hanno probabilità che disturbi dovuti alle radiazioni sorgano e creino problemi durante gli anni.
Un dato inquietante, che fa temere per le sorti delle nuove generazioni.

Annunci
Posted in: ambiente