Forever in debt to your priceless advice

Posted on 01/08/2011

1


“Lei mi guardava con desiderio, come un pesce dello zodiaco” raccontava Kurt Cobain, forse parlando dell’inizio del suo amore con Courtney Love.
“…quando ero debole. Sono stato rinchiuso nella tua scatola a forma di cuore per settimane” scatola che è davvero esistita, un regalo di Courtney “fui trascinato nella tua trappola magnetica, pozzo di catrame” dunque si innamorò perdutamente “vorrei ingoiare il tuo cancro quando sei disperata” innamorato davvero.

Piante carnivore, capelli d’angelo e respiri di neonati, la delicatezza di una poesia grunge. Ma anche un viaggio dentro i sentimenti soggettivi di Kurt. Un animo fragile che incontra quello forte di una persona e ne rimane intrappolato come in una scatola a forma di cuore.

Un Cristo in là con gli anni crocifisso in un campo di fiori rossi. Una bambina vestita con il saio bianco del ku kluz clan gli gira intorno. E’ vita e insieme morte, si mescolano e non trovano rinascita. E’ dolce e prezioso dimorare in quella scatola, si sente già dalle prime note arpeggiate e scandite dalla batteria di Grohl.

“hei, aspetta, ho un nuovo reclamo…per sempre in debito per i tuoi preziosi consigli.” E’ sbagliato Kurt rifugiarsi in una scatola a forma di cuore. E’ una trappola per uccelli già feriti, ma è inevitabile.

Annunci
Posted in: Mondo